adidas nmd runner pk adidas is dropping two nmd runner pk releases this weekend adidas nmd runner european release dates adidas originals nmd august 18th releases adidas nmd runner triple white adidas nmd runners releasing at pac sun nice kicks adidas nmd die tye adidas nmd runner suede adidas nmd pk runner in yellow releasing in february adidas nmd runner pk yellow camo release date packer shoes adidas nmd adidas nmd runner primeknit red camo adidas nmd runner adidas nmd runner pk adidas nmd runner white adidas nmd white red blue release date adidas nmd white red blue another look adidas nmd white more imagery adidas nmd r2 white mountaineering preview adidas nmd runner pk yellow camo

Tag: Progresso

L’inarrestabile regresso dell’umanità

La follia, la profonda stupida follia degli esseri umani non smetterà mai di stupirmi. Chissà cosa s’era fumato il caro Auguste Comte prima di scrivere il Corso di filosofia positiva. L’umanità andrà incontro a un progresso inarrestabile, diceva. Povero illuso. Siamo nel 2014 e l’inarrestabile progresso dell’umanità ha prodotto Facebook, i #selfie dei bimbiminkia e Beppe Grillo in streaming. Se non fosse per la scienza, che qualcosa di buono l’ha fatto (ad esempio la penicillina e gli orologi da polso digitali), saremmo totalmente fottuti. Guardiamo in faccia la realtà: niente teletrasporto, niente colonie sulla Luna e su Marte, niente macchine volanti e robot intelligenti. In compenso continuano a esserci guerre ovunque, la gente muore di fame e i gay sono ancora discriminati. In più di 70 paesi essere omosessuali è addirittura un reato. Essere gay. Un reato. Nel 2014. E si continuano a promulgare terrificanti leggi omofobe e liberticide, l’ultima in ordine di apparizione viene dall’Uganda. Ne parlo in un post su Storify che potete leggere di seguito (arrivate fino in fondo e scoprite cos’ha detto sull’argomento il mitico Carlo Taormina, non ve ne pentirete).

Ah, l’inarrestabile regresso dell’umanità.

I Malkut

  • Sono sicuro che voi non mi credete, e non credete nemmeno che credo a ciò che dico. Eppure, è vero. Siete liberi di credermi o di non credermi, ma credete almeno a questo: non sto scherzando. È una cosa molto seria, molto importante. Dovete capire che, anche per me, il fatto di dichiarare una cosa simile è stupefacente. Un sacco di gente sostiene di ricordarsi delle vite antecedenti; io sostengo, invece, di ricordarmi di un’altra vita presente. Non sono a conoscenza di simili dichiarazioni, ma sospetto che la mia esperienza non sia unica. Ciò che è unico, forse, è il desiderio di parlarne. Philip K. Dick

Twitter

Archivi

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: